A Brescia finisce 1-2: la Lazio condannata a rimanere in Primavera 2

PRIMAVERA - A Brescia finisce 1-2: Lazio condannata a rimanere in Primavera 2

Niente da fare per la Lazio Voi Alessandro Calori che militerà anche nella prossima stagione in primavera 2. Ad emettere sentenza è il Brescia che, forte della vittoria per 1-3 nella gara d’andata, costringe i biancocelesti a dover vincere nel ritorno con almeno 3 gol di scarto. I capitolini sembrano determinati ad aggguantare l’obiettivo e al 23′ si portano in vantaggio con la rete di Crespi. 4 minuti dopo gli applausi se li prende Raul Moro che approfitta di un assist al pennello dello stesso numero 9. Al 35′ il Brescia tira fuori gli artigli e accorcia le distanza con Bianchetti. Nel secondo tempo sono tante le occasioni a favore dei biancocelesti che però non vengono concretizzate, con due legni colpiti da Raul Moro. Si chiude male la stagione delle giovani aquile che non riescono a spiccare il volo verso la qualificazione in Primavera 1.

Campionato Primavera 2 | Play-off, ritorno quarti di finale

Sabato 7 maggio 2022, ore 15:00

Centro Sportivo San Filippo (BS)

BRESCIA (4-3-3) – Prandini; Boafo, Maccherini, Castellini, Danesi (79′ Cappadonna); Bertoni (64′ Manu), Tomella, Fogliata; Bertazzoli (70′ Ferro), Del Barba (79′ Del Barba), Bianchetti. Una disp.: Recaldini, Ferro, Vasta, Mainardi, Scalmana, Mor. Alles.: Gustavo Aragolaza

LAZIO (4-3-3) – Moretti; Floriani Mussolini (90′ Quaresima), Ruggeri, Santovito, Pollini (60′ Bedini); Troise (60′ Coulibaly), Ferro (90′ Tare), Bertini; Shehu (72′ Mancino), Crespi, Moro. Una disp.: Morsa, Furlanetto, Kane, Cantiani, Ferrante, Schuan, Adjaoudi. Alles.: Alessandro Calori

arbitrato: Andrea Calzavara (sec. Varese)

assistente: Simone Biffi – Nicolò Moroni

Ammoniti: Ruggeri, Pollini, Troise, Crespi (L) Danesi, Tomella (B)

Espulsi: ///

FINE SECONDO TEMPO

90+6′ – Triplece di pesce. Brutta sconfitta per la Lazio che fallisce l’obiettivo Primavera 1.

90′ 6 minuti per recuperare i concessi dall’arbitro.

90′ – Ultimi cambi per Calori: dentro Tara e Quaresima per Ferro e Floriani Mussolini.

88′ – Buon momento per la Lazio che donate l’ultima energia per cercare il miracolo.

79′ Altri cambi per Aragolaza: fuori Danesi, dentro Cappadonna. Riviera prende invece il posto di Del Barba.

75′ – Giallo per Tomella.

72′ – Cambia ancora Calori: dentro Mancino per Shehu.

71′ – Occasionissima per Bianchetti. Bravo Moretti a salvare per l’ennesima volta.

70′ – Altro cambio a Brescia: fuori Bertazzoli, dentro Ferro.

66′ – Calcio di punizione per la Lazio da posizione interessante: sul pallone va capitan Bertini che calcia malissimo, pallone allontanato dalla barriera.

64′ – Chiedere il cambio Bertoni: al suo posto va Manu.

62′ – Animi che si scaldano: battibecco tra Bedini e Shehu, consapevoli dell’importanza di questo match.

60′ – Primo cambio per la Lazio: entra Coulibaly per Troise. Bedini prende invece il posto di Pollini.

58′ – Ammonito anche Danesi.

56′ – Giallo per Crespi.

53′ – Ennesimo palo della Lazio che sfortunatissima va vicinissima con Moro al terzo gol.

50′ – Corner per il Brescia: cross insidiosissimo, pallone sfiorato da un laziale che manda il pallone ancora ad Angolo.

INIZIO SECONDO TEMPO

OTTIMO PRIMO TEMPO

45+1′ -Fischio duplicato. Squadra negli spogliatoi.

45′ – 1 minuto per recuperare concesso.

43′ – Bravissimo Moretti ad immolarsi sul missile di Del Barba. Il portiere laziale salva la Lazio dall’incubo del 2-2.

38′ – Giallo per Ruggeri. Giocatori del Brescia che non vogliono neanche il rosso. Per Calzavara è solo ammonizione, scelta giusta poichè il fallo non era da ultimo uomo.

35′ – Golf del Brescia. Bianchetti accorcia le distanze approfittando da un pallone persona da Shehu.

34′ – Punizione per il Brescia: alla battuta va Danesi, la croce sul secondo palo è per Maccherini che non ci arriva e commette fallo su Ruggeri.

30′ – Corner per i biancocelesti: alla battuta va Bertini, il tiro è troppo basso, svirgolata della difesa avversaria.

27′ – RAUL MOROOOOOOOOO! Azione da manuale della Lazio con Crespi che si improvvisa anche assist man e sfrutta l’inserimento del compagno spagnolo per portarsi in doppio vantaggio.

23′ – GOOOOOOOOL I CRESPIIIIII!!!! Perfetto recupero di Bertini in scivolata, Prandini fuori dalla porta viene beffato dal bomber laziale che non sbaglia e la mette in rete.

3′ – Punizione per i padroni di casa che gestiscono il pallone. Lazio più attendista.

1′ – Si parte! Primo pallone giocato dalla Lazio.

INIZIALE PRIMO TEMPO

Buongiorno da Lavinia Saccardo e benvenuti alla gara di ritorno dei play off dei quarti di finale di Primavera 2. La Lazio di Alessandro Calori è chiamata oggi ad una vera e propria impresa per poter continuare il proprio cammino e lanciarsi nella promozione in primavera 1. La gara di andata, terminata 1-3 per i lombardi, è stata una doccia fredda per i biancocelesti che saranno costretti a vincere con almeno 3 gol di scarto. Tra i titolari della sfida odierna anche confermato Raul Moroil quale però non ha brillante nel match della scorsa settimana.

Leave a Reply

Your email address will not be published.