Internazionali d’Italia 2022, Roma verso tutto esaurito

Mancano giorni pochi all’inizio della 79esima edizione degli Internazionali Bnl d’Italia di tennis, in programma a Roma al Foro Italico dal 2 al 15 prossimi. Biglietti in vendita per un evento che ritorna ad aprire le porte al pubblico per l’intera capienza e che va verso il tutto esaurito, per una edizione 2022 da record e con il possibile arrivo dell’upgrade per il 2023 e la chiusura della gara internazionale del tetto del Centrale. Queste alcune delle novità annunciate oggi in una conferenza stampa svoltasi presso lo Stadio Olimpico di Roma, cui hanno preso parte il Presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi, la Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport, Valentina Vezzali, il Presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute, Vito Cozzoli, e il più grande tennista della storia del tennis italiano, Nicola Pietrangeli, che è anche il Presidente del Comitato d’Onore del torneo.

Dopo due anni di fortissime interruzioni alla capienza per via della pandemia di covid, durante i quali il torneo ha comunque mantenuto sempre la sua presenza nel calendario, si torna ad avere un’apertura totale degli accessi, nel totale delle norme di sicurezza ancora in vigore: proprio a partire da oggi vengono messi in vendita anche i biglietti “ground” per la settimana dei tabelloni principali. La risposta degli appassionati può già essere definita straordinaria, con un miglioramento dell’11% nella prevendita rispetto al 2019, e con tutte le condizioni per poter stabilire il record d’incasso della manifestazione.

“Noi siamo riusciti a osare continuità alla storia e alla tradizione di questo torneo e torniamo ad oggi alla pandemia. Con l’aiuto siamo riusciti a dare continuità alla storia e alla tradizione di questo torneo e torniamo ad avere la invasione di degli anni passati”, ha detto il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi. “Ad oggi abbiamo un incremento dell’11% della prevendita rispetto al record del 2019. Tempo permettendo, dunque, Batteremo il record storico di incassi del 2019 par a 13 milioni e 256mila euro. Sarà un ritorno al futuro perché il nostro tennis non è più quello del 2019 ma è straordinariamente diverso ed ha delle prospettive future ancora migliori”, ha aggiunto Binaghi.

“L’Upgrade degli Internazionali? Il presidente dell’ATP, Andrea Gaudenzi, è arrivato quasi al traguardo. E’ riuscito a ottenere praticamente tutte le autorizzazioni dagli stakeholder coinvolti, ne resta solo una relativa ai diritti tv: noi incrociamo le dita perché altre due volte eravamo a un passo dall’ottenerlo ma ormai sembra cosa fatta. Il limite per questo 2023 è rappresentato dal Roland Garros, speriamo di poter osare presto annuncio, già durante gli Internazionali, per festeggiare un traguardo che inseguiamo da decenni e credo che i giocatori italiani si meritino”.

“La copertura del Centrale? Va oltre il tennis, si mette a disposizione della disposizione. E’ ripartita la gara, i primi 33 progetti presentati, sono stati scrutinati, ne saranno rimasti 7 ed entro luglio scelto il progetto che dovrà essere aggiunto il più rispettoso dell’area del Foro Italico e questo significato un valore per Roma, vogliamo una città dello sport sempre più suggestiva”, ha poi aggiunto il presidente e ad di Sport e Salute Vito Cozzoli.

Mentre la sottosegretaria Valentina Vezzali si è detta “onorata che Roma e l’Italia possa ospitare uno dei più importanti tornei del panorama mondiale nel quale le migliori giocatrici ei giocatori si theno appuntamento. La mia attenzione è rivolta anche alle fasi finali delle pre- Qualificazioni la settimana precedente al tabellone principale, è lì che i tanti tesserati possono iniziare a coltivare i propri sogni.Sono grata alla Fit e al presidente Binaghi per il lavoro che sta svolgendo.Accanto al più importante torneo si offrono una opportunità di crescitata a tanti ragazzi e ragazze.L’edizione del 2022 del massimo torneo italiano segna anche il ritorno alla normalità dopo la pandemia e il tennis è stato uno degli sport che ha risposto meglio. Gli internazionali hanno recuperato la capienza piena e sono sicura che non mancherà il calore del pubblico”.

Ad oggi, otto dei primi dieci giocatori della classifica ATP e tutte le prime dieci classificate della classifica Wta hanno confermato la loro partecipazione al torneo, a cominciare dai numeri uno al mondo, Novak Djokovic (Serbia) e Iga Swiatek (Polonia). Fra gli azzurri saranno ammessi di diritto al tabellone principale Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini e, fra le donne, Camila Giorgi, riduci dalla vittoria contro la Francia in Billie Jean King Cup. Le Wild Card in proporzione a tutte le Fit saranno assegnate in base allo schema già applicato negli scorsi anni, che tiene conto della classifica e dell’età dei giocatori e delle giocatrici. Per accedere direttamente al tabellone femminile sono state selte Gelsomino Paolini, Lucia Bronzetti ed Elisabetta Cocciaretto, quest’ultima riduce da un serio informunio. Al “main draw” maschile accederanno direttamente Lorenzo Musetti e Flavio Cobolli mentre le altre dovute a wild card assegnate ai finalisti delle prequalificazioni, con quest’ultimate che serviranno anche le wild card per le qualifiche.

Gli incontri dei tabelloni principali saranno suddivisi in due sessioni, una diurna e una serale, il cui svolgimento sarà limitato al Campo Centrale. L’inizio sarà alle ore 11 su tutti i campi. Sul Centrale, giudicato da tennisti e addetti ai lavori come lo stadio con la miglior visibilità al mondo, la sessione serale avrà inizio alle ore 19: in campo un incontro maschile e uno femminile. Sulla Grand Stand Arena il programma proporrà, invece, una “long session” (cinque partite al giorno a partire dalle ore 11) che ha offerto agli appassionati un menù lunghissimo e di prim’ordine. Semifinali e finali si giocheranno sul Centrale. Lo Stadio Pietrangeli sarà aperto a tutti i possessori del biglietto ground: da lunedì 9 a giovedì 12 maggio. In calendario sono previste cinque partite di singoli tra incontri maschili e femminili. Venerdi 13 maggio sono in programma quattro incontri, tra cui tre validi per i quarti di finale del tabellone femminile.

In totale il Foro Italico dispone di 14 corti in terra, di cui 8 per gli incontri di singolare e doppio e gli altri 6 per gli allenamenti, sempre più un’attrattiva per il grande pubblico. L’orario degli allenamenti sarà disponibile sui maxi schermi del Foro, sul sito ufficiale e sulla app del torneo. Per acquistare i biglietti e gli abbonamenti è sufficiente collegarsi al sito dedicato (https://ticketing.internazionalibnlditalia.com/) e seguire le istruzioni. Massima copertura anche in tv. Il torneo maschile sarà visibile interamente su Sky, e, inoltre, un match ATP al giorno sarà trasmesso in chiaro e in diretta dai canali Mediaset (Italia 1 e Canale 20) e un secondo match ATP in differita serale da SuperTennis. Il canale tv della Fit, detentore dei diritti Wta, trasmetterà integralmente in chiaro e in diretta gli incontri del torneo per femminile il 14esimo anno consecutivo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.