le novità – SOS Fanta


NEWS – Malinovskyi, Toloi, Lukic, Pobega, Torreira, Lobotka e 10 assenti della Lazio: la novità


del 21 aprile 2022 ogni 14:45

Terminati gli impegni di Coppa Italia e il recupero di campionato, è già tempo di proiettarci alla giornata di Serie A. Si parte sabato alle 15 con Torino-Spezia e Venezia-Atalanta, il turno terminerà lunedì alle 20.45 con Sassuolo-Juventus. Di seguito le novità da campi e quotidiani su informuni, rientri e possibili cambi di formazione:

ATALANTA -“Malinovskyi Potrebbe anche rimanere a Bergamo per la forte contusione al ginocchio”. Lo svela oggi il Corriere di Bergamo in vista della sfida contro il Venezia. È arrivato un sospiro di sollievo ieri, ma una gara potrebbe saltarerla: è sicuramente a rischio. Oltre a lui, secondo L’Eco di Bergamosono in forte dubbio Freuler e Toloi Mentre sicuramente non ci saranno Pezzella e Maehle. Dubbi e assenze pesanti per Gasperini ei fantallenatori.

TORINO – Ulteriori informazioni per la casa Torino con vista sullo Spezia e non solo, anche per gli impegni successivi della squadra allenata da Ivan Juric. Non parla oggi tutto sport in dettaglio: “Per belotti si va verso uno stop che sarà minore di due settimane. A parte l’oggetto misterioso Warming, è un serio rischio pure la presenza di izzo. Si lavora per rimettere in piedi Pobega, ma prima di sbilanciarsi con l’ottimismo per considerarlo utilizzabile ci sono davanti ancora tante ore decisive. Diverso il discorso di Luca: è il giocatore che sta meglio di tutti. Non ci sono sostanziali novità a proposito di Zaza e Djidji”, si legge.

NAPOLI – La verità sui tempi di recupero di Lobotka in casa Napoli e non da solo. Novità obbligatorie con vista sull’Empoli per Luciano Spalletti, come svelato oggi dal Corriere dello Sport: “Salterà la sfida contro l’Empoli, di domenica, perché sarà assenti per un paio di settimane. Lobotka, ko ad inizio ripresa contro la Roma, ha sostenuto nuovi esami, gli accertamenti strumentali hanno evidenziato una lesione di basso grado del bicipite femorale destro. Lo sacco si ferma di nuovo, Spalletti costretto sarà a rinunciare a lui per domenica e poi, con lo staff medico, si valuteranno le sue condizioni pensando alle partitelov. I tempi di recupero dovrebbero essere di circa due settimane. Poiché il valore della posizione è di Giovanni Gesù. Il difensore brasiliano, che era entrato nel finale di gara lunedì, ha svolto lavoro personalizzato in palestra per un lieve trauma distorsivo al ginocchio destro accusato nell’allenamento di martedì. Non esitate a prendere nota in anticipo e farci sapere in dettaglio come farlo, ad esserci contro l’Empoli. Con Koulibaly squalificato, in caso di assenza, potrebbe rivedersi Tuanzebe“, Dillo.

LAZIO – Emergenza totale in casa Lazio. Situazione complicata in vista di Milano, Maurizio Sarri deve lavorare con gli uomini contati. Cosi il Corriere dello Sport ha parlato oggi della situazione nel dettaglio: “Sarri ha cancellato la doppia seduta, ma nel pomeriggio gliene mancavano dieci per l’allenamento. Ecco la lista: Strakosha, Adamonis, Marusic, Luiz Felipe, Radu, Milinkovic, Cataldi, Raul Moro, Patric e Pedro. Tolti gli ultimi due, bloccati da infortuni muscolari, gli altri influenzali rilasciati da una forma. Alcuni con la febbre, altri solo fiacchi o debilitati. Niente bollettini medici. La Lazio non ha fatto trapelare nessuna informazione ufficiale. Si sa solo che alcuni giocatori ottengono risultati negativi al tampone e che si tratterebbe della stessa lieve sindrome (interessando anche l’intestino) che bloccato per due o tre giorni aveva Luis Alberto prima della trasferta con il Genoa. Lo spagnolo riuscì a debellarla in fretta, allenandosi venerdì e sabato prima di giocare a Marassi. Vedremo cosa succederà oggi. Ieri sono rimasti tutti a casa. Pedro e Patrizio sono stati sottoposti alle cure fisioterapiche. L’ex Roma e Barcellona era stato risparmiato con il Torino per una sofferenza al polpaccio stirato con la Salernitana a metà gennaio. Qualche speranza di recupero c’è. Il difensore si era fermato durante la partita con il Torino. Gli esami hanno escluso l’ipotesi di una lesione. Si tratterebbe solo di una contrattura. sarebbe e recupero forzato. Dipenderà dalla disponibilità o meno di Luiz Felipe, ieri assenti. Sarri oggi farà il punto della situazione e capirà su quanti giocatori potrà contare domenica per il posticipo con il Milan”, si legge.

INTER – Un dubbio in casa Inter verso la sfida contro la Roma sabato. Come svela oggi il Corriere dello Sport, infatti, sono “tutti a disposizione di Inzaghi meno uno, almeno fino alle ore pre-partita. Quando l’Inter, aspettando di incrociare la Roma, farà il punto della situazione su Arturo Vidal. Il Cileno (che ha esternoto la propria soddisfazione: “Grande squadra, grande partita… Avanti così a caccia di un altro campionato ragazzi! Forza Inter”) ha una distorsione alla caviglia destra, e ieri mattina si è limitato al lavoro differenziato: tempi molto stretti per il recupero. Solo crampi invece per bastoni“, Dillo.

TORREIRA – Secondo il Corriere dello Sport, Luca Torreira sarà regolarmente presente già nella sfida tra Salernitana e Fiorentina di Domica ogni 12.30. Il centrocampista uruguaiano riceverà il via libera daallo staff della Fiorentina in giornata, nessun problema serio dopo il colpo di ieri contro la Juventus: ci sarà a Salerno.

IBRA – Secondo La Gazzetta dello Sportil rinnovo di Zlatan Ibrahimovic con il Milan per un altro anno non è più al sicuro. Di certo è una possibilità, ma la decisione oltre ad essere nelle mani dello stesso Zlatan che si pronuncerà a fine stagione, spetta anche al fondo investcorp nel caso in cui il gruppo del Bahrain ha raggiunto l’acquisto del club come tutti si aspettano.

CASTROVILLI – Sono e saranno mesi d’attesa per Gaetano Castrovilli. La Fiorentina lo aspetta, intanto emergono ulteriori indicazioni sui tempi di recupero del centrocampista. Vieni a riportare il Corriere dello Sport“verrà operato a Roma e si rischia uno stop fino a otto mesi Perché il problema è serio e le prime sensazioni sono state confermate dal report medico della società nella giornata di martedì. Gli esami strumentali e gli accertamenti effettuati hanno infatti evidenziato la lesione del legamento crociato anteriore, del legamento collaterale mediale e del menisco esterno del ginocchio sinistro. Quindi nessuna lesione che necessita di un intervento chirurgico ricostruttivo e l’operazione, come detto, sarà effettuato a breve a Roma. Il centrocampista rientrerà la prossima stagione, probabilmente verso la fine del 2022 e nel frattempo lavorerà duro per cercare di bruciare le tappe”, si legge.

Leave a Reply

Your email address will not be published.