“Leclerc e Sainz la migliore coppia del Mondiale”

Il Presidente Elkann nella lettera agli azionisti: “Nel 2021 qualche segnale incoraggiante dalla Ferrari, ora la sfida F1 2022. E nel GT è stata la migliore stagione di sempre, in attesa del programma Le Mans 2023”

Andrea Fani

– Milano

Ferrari con la migliore coppia di piloti del Mondiale di F1 2022. E’ la sintesi estrema del passaggio su Ferrari contenuto nella consueta lettera annuale che John Elkann ha scritto agli azionisti Exor, la holding finanziaria “cassaforte” della famiglia Agnelli. È il 2021 ed è per Ferrari Spa un anno “da record” come l’ha definito il presidente di Exor, sul piano sportivo la sfida 2022 è tutta da vivere ma “i piloti hanno iniziato bene la stagione”.

Ferrari F1

“Con cinque risultati da podio e il terzo posto nel campionato Costruttori”, scrivi Elkann nel passaggio della lettera dedicato alla Ferrari, “la stagione di Formula 1 ha prodotto qualche segnale incoraggiante”. La parola “qualche” è la chiave di volta: tra le righe il concetto, persino ovviamente, che alla Scuderia Ferrari non può bastare. Infatti il ​​pensiero va subito oltre, quando Elkann scrive: “Ma ora la società è concentrata sulla sfida 2022, consapevole che con Charles Leclerc e Carlos Sainz la Scuderia possiede la migliore coppia di piloti sulla griglia di partenza, che hanno iniziato bene la stagione”. Mattia Binotto ma viene sottolineata la qualità della squadra anche se questo significa anche mettere pressione, view le grandi aspettative sul 2022 che tutti riponevano dopo le ultime due annate negative. Leclerc e Sainz sono in testa al campionato e non solo i tifosi della rossa si aspettano vittorie e titoli.

Ferrari “l’altra”.

Lo sguardo del presidente Elkann non si è posato solo sulla F1 ma è andato oltre, elogiando i risultati della Ferrari nelle gare GT: “La stagione GT della Ferrari è stata la migliore della sua storia, grazie ai titoli Mondiali Piloti e Costruttori nel Wec e con la vittoria alla 24 Ore di Le Mans”, arrivata nella categoria Lmgte Pro e nella categoria Am. “Ha anche annunciato il ritorno, atteso con trepidazione, alla classe maggiore del Wec nel 2023 con il suo suo Programma Le Mans Hypercar (Lmh), e ha conquistato una nuova audience di appassionati con le Ferrari Esports Series, ha visto la partecipazione di 35mila persone in tutta Europa”.

record ferrari

Il lungo passaggio sulla Ferrari, all’interno della lettera agli azionisti, si cosa aperto con i risultati di Ferrari Spa: il bilancio, pubblicato nelle scorse settimane, è stato sottolineato dal presidente. “Nel 2021 Ferrari, la nostra società di maggior valore, ha chiuso un anno record… con ricavi netti di 4,3 miliardi di euro (+23,4%) e un Ebitda (margine operativo lordo, si usa talvolta per misurare il valore stesso di un’azienda, ndr) record di 1.5 miliardi di euro… Ferrari ha venduto 11.155 automobili nel 2021 e continua a offrire modelli straordinari posizionati al top nel settore lusso”. E anche sui modelli Elkann ha spostato la luce dei riflettori, visti i risultati lusinghieri in termini economici: “Nel corso dell’anno, Ferrari ha arricchito la sua gamma di prodotti con il lancio della 812 Competizione, con la sua aerodinamica rivoluzionaria; l’entusiasmo 296 GB, a fine giornata l’ibrido motor (e un V6 turbo combinato con motore elettrico); e l’affascinante Ferrari Daytona SP3ultimo modello della serie limitata Icona… Infine, la società ha riaperto il suo Ristorante Cavallino a Maranello, mantenendone intatto fascino il delegato storico”. Infine, una citazione per il nuovo amministratore Ferrari, Benedetto Vignanominato lo scorso settembre dallo stesso presidente Elkann, che aveva preso la carica ad interim dopo le dimissioni di Louis Camilleri.



Leave a Reply

Your email address will not be published.