l’Unieuro segna solo 55 punti, Cantu fa prevalere la sua legge

Va all’Acqua San Bernardo Cantù gara 1 dei quarti di playoff. Pronostico della vigilia confermato, in una serata che ha visto la coppia di americani biancorossa totalizzare solo 14 punti (9 Kalin Lucas e 5 Erik Rush) ed i lunghi in difficoltà (Davide Bruttini e Lorenzo Benvenuti entrambi con appena 5 punti). L’Unieuro 2.015 ha approcciato il PalaBanco di Desio col piglio giusto, colpendo i padroni di casa con una serie di triple di Riccardo Bolpin. Poi la compagnia dell’allenatore Marco Sodini ha fatto prevalere la sua superiorità in particolare modo nel secondo quarto, quando ha concesso all’Unieuro appena 12 punti. Nell’ultimo l’Unieuro non ha replicato il bel terzo quarto, segnando solo cinque punti.
Negli ultimi minuti della partita sono entrati in campo Bandini e Babacar, allungando così le rotazioni anche a causa degli ultimi minuti e del fatto che si tornerà in campo lunedì. E finita 77 a 55, con Forlì che ha tirato col 29,2%, 5 delle 25 triplo a segno. Cinque giocatori biancoblù in doppia cifra: Allen il capocannoniere con 13 punti; poiché segnala anche la prestazione del già citato Da Ros, utilissimo con i suoi 11 rimbalzi e 5 assist. Non da meno il chiude di Vitali, che in 19” con 8 punti, 5 assist, 4 rimbalzi e +24 di più/meno. Netto il confronto a rimbalzo, con Cantù che ne ha catturati 47 contro i 31 di Forlì.

Senza Mattia Palumbo, Dell’Agnello parte con Rush, Natali, Benvenuti, Bolpin e Lucas. Forlì subito con un 8-2 firmato da Rush e da due triple di Bolpin, ma Cantù impiega pochi minuti per mettere la prima volta il naso avanti con un parziale di 8-0, con Dell’Agnello a chiamato timeout. Si torna in campo e Bolpin continua con le sue grenade da 3, mentre Bruttini realizza il parziale del 5-0 prima della tripla di Allen. Cantù e Forlì procedono un braccetto fino alla tripla di Stefanelli. Il primo quarto si chiude sul 20-18.

L’inizio di secondo quarto vede i padroni di casa andare sul +6 (24-18), ma Forlì resta in scia grazie a tre punti di Giachetti (gioco da 2+1 su fallo di Cusin). I padroni di casa accelerano ed in un amen, con un partziale di 9-2, volano sul +12 (35-23). Interrompe il break lombardo i primi cinque punti nel match di Lucas (35-28), con coach Sodini a chiamare timeout. Al ritorno in campo l’Acqua San Bernardo va sul +13 prima del settimo punto di Lucas. Ma Cantù continua a segnare: nel finale di primo tempo, Allen si carica l’attacco di casa segnando un canestro dietro l’altro e mettendo pressione alla Unieuro, sotto di quindici. Cusin archivia il secondo quarto con il +17 canturino; 47-30 al rientro negli spogliatoi.

Dagli spogliatoi esce una Forlì rigenerata. Pronti e via e la squadra di coach Dell’Agnello fissa un parziale di 10-2, accorciando sul 49-40. In un battibaleno, puntuale la reazione canturina alla ripresa del gioco, con la schiacciata di Bayehe, su assist di capitan Da Ros, che vale alla S.Bernardo il +12. Dall’angolo arriva anche la tripla di Nikolic che acconsente ai padroni di casa di tentare nuovamente l’allungo; 59-44 a poco meno di due minuti dal termine del terzo periodo. Bayehe ancora decisivo nel cuore dell’area con una seconda schiacciata, quella del +17. Al 30′ i forlivesi chiudono con un canestro da due punti sulla sirena di Ndour, che beffa i brianzoli proprio al fotofinish; i biancoblù si apprestano comunque ad affrontare l’ultima frazione avanti di quattordici, 64 a 50.

Ultimo quarto di gioco tesissimo e assai combattuto: per 4′ nessuna delle due squadre, infatti, riesce a segnare. E Cusin, passato il 36′, a strappare il parziale. Allen da seguito a quanto di buono fatto dal suo compagno, portando i suoi avanti di diciotto lunghezze; time out Forlì sul 68 a 50. Cusin, a 3′ dalla fine, avvina i biancoblù ai titoli di coda, portando a diciotto i punti di scarto tra le due formazioni. La ciliegina sulla torta la mette Bayehe che, dalla lunetta, completa un gioco da tre punti portando il divario sopra i venti punti di margine. Bayehe demoniato con un altro gioco da tre punti completato: 77-5. A ottanta secondi dal termine spazio anche ai giovanissimi prodotti del vivaio canturino: in campo Borsani, Boev e Tarallo. Finisce 77 a 55. Lunedì 9 maggio di nuovo in campo al PalaDesio per Gara 2.

Acqua S.Bernardo Cantù-Unieuro Forlì 77-55

(20-18, 27-12; 17-20, 13-5)

Cantù: Stefanelli 12, Vitali 8, Nikolic 10, Boev, Borsani, Da Ros 2, Bucarelli 6, Cusin 12, Bayehe 12, Allen 13, Severini 2, Tarallo. Alles. sodini

Forlì: Rush 5, Giachetti 5, Natali 2, Palumbo ne, Bolpin 11, Bandini, Ndour 2, Lucas 9, Benvenuti 5, Bruttini 5, Pullazi 11. All. Dell’Agnello

arbitrato: Gagliardi, Costa e Marzulli.

spettatori: 2134

.

Leave a Reply

Your email address will not be published.