Sinner c’è, Berrettini no, Djokovic forse (ma il Covid non c’entra)- Corriere.it

Voi Marco Calabresi

Il torneo presentato a Roma. Si giocher dal 9 al 15 maggio, di nuovo con il 100% della capienza. Il presidente della Federazione Binaghi: Siamo lo sport con più tesserati dopo il calcio: faremo campi in ogni Comune d’Italia per essere più vicini alla base

Le ultime due edizioni degli Internazionali di Roma, quella di settembre del 2020 e quella del maggio scorso, erano state condizionate dall’assenza del pubblico e dall’impresa di riuscire a portare al Foro Italico qualche migliaio di spettatori per le fasi decisive, nonostante il coprifuoco. Per il torneo 2022 (che si giocher dal 9 al 15 maggio) si torner al 100% della capienza ea discorsi di record di incassi che rischiano di essere polverizzati. C’enorme numero di tennis: A oggi abbiamo un incremento della prevendita dell’11% rispetto al record storico del 2019 — spiega il presidente della Federtennis Angelo Binaghi —. Meteo permettendo, battemo il record di 13 milioni e 256 milioni di euro. Ma gli utili di questo e degli altri grandi eventi abbiamo deciso di destinarli al finanziamento di nuovi campi da tennis e padel in tutti i comuni d’Italia, per essere vicini allo sport di base e avere con pi facilit i campioni di domani.

E mentre Wimbledon sembra in procinto di chiudere le porte agli atleti russi e bielorussi, Binaghi lancia un’idea: Volevamo pubblicizzare uno Sport e Salute di suonare almeno una volta durante il torneo l’inno ucraino dopo quello italiano. E sarebbe divertente vedere un giocatore russo in quel contesto.

Non ci sar il numero uno del tennis italiano, Matteo Berrettini, tutti prese con la riabilitazione dopo l’operazione alla mano: molte speranze azzurre (lo scorso anno Arrivato in semifinale Lorenzo Sonego, poi battuto da Djokovic) sono quindi riposte in Jannik Sinner, che la scorsa settimana ha raggiunto i quarti di finale a Montecarlo. Non vedo l’ora di giocare a Roma con tanto pubblico, che secondo me la cosa pi bella, ha spiato l’altoatesino in un videomessaggio proiettato durante la presentazione del torneo. Le wild card in the table machine andranno a Lorenzo Musetti, al romano Flavio Cobolli e ai due finalisti delle prequalificazioni; nel femminile a Jasmine Paolini, Elisabetta Cocciaretto e Lucia Bronzetti.

Deve sciogliere la riserva sulla presenza a Roma anche Novak Djokovic, apparso in ritardo di condizione a Montecarlo dopo aver saltato i Masters 1000 sul cemento americano. Ma in questo caso il Covid non c’entra: Le leggi le fanno il governo e l’ATP — chiarisce Binaghi —. Io sono contro chiunque cerchi di strumentalizzare il problema serio avuto negli ultimi anni per cercare visibilit sui media. Di visibilit il tennis italiano ne ha avuta tanta abitualmente per i risultati degli azzurri: Il nostro tennis non pi quello a cui eravamo abituati tre anni fa. Il nostro tennis molto diverso, straordinariamente diverso e ha prospect ancora migliori. C’ stato e incremento di fatturato e del 343% di tesserati dal 2001 al 2022. I dati Istat ci davano in seconda posizione assoluta tra gli sport con pi tesserati dopo il calcio: vero, non abbiamo gli inconvenienti degli sport di squadra, di contatto pandemia e indoor, ma siamo stati certificati come sport pi sicuro anche durante la.

Al tavolo della presentazione c’erano anche la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali (Onorata che l’Italia ogni anno possa ospitare uno dei più importanti tornei del panorama mondiale), l’assessore allo sport di Roma Capitale Alessandro Onorato che ha annunciato una serie di iniziative in città per la settimana del torneo, Nicola Pietrangeli di rientro da Montecarlo (Dove il pubblico era per l’80% Italiano, ed stato decisivo con i nostri atletica) e il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, che ha fatto il punto sulla solita questione della copertura del campo centrale: I primi 33 progetti sono stati gi scrutinati, ne sono rimasti sette, entro luglio sar scelto il vincitore, che dovr essere rispettoso dell’area monumentale.

20 aprile 2022 (modificato in 20 aprile 2022 | 14:08)

Leave a Reply

Your email address will not be published.